La Bardana

Bardana

(Arctium Lappa)

Aspetti Botanici:

La Bardana è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Composite. E’ molto comune, cresce infatti facilmente ai margini delle strade e nei luoghi incolti, ed è caratterizzata dalla presenza di fiori violacei-porpora, con brattee spinose che crescono su lunghi steli ricoperti di peluria.

Della pianta si utilizza la radice, caratterizzata dall’interno carnoso, di colore chiaro. Una volta raccolta, la prima operazione che subisce, è il taglio in piccoli pezzi, dopodiché viene essiccata per evitarne il degrado.

Il principio attivo caratterizzante è l’Inulina, ma sono presenti anche Steroli e Acido Clorogenico.

Usi:

La Bardana è una pianta dalla lunga tradizione erboristica, utilizzata sia per la produzione di preparati ad uso interno, sia per creme ad uso topico.

Per quanto riguarda l’uso interno, l’impiego in decotto è da preferirsi all’infuso, poiché portando ad ebollizione la radice, l’acqua riesce ad estrarre una quantità maggiore di principi attivi.

Le attività maggiormente riscontrate sono quella fungostatica e batteriostatica; tuttavia è anche stimolante del fegato e della cistifellea, per le sue caratteristiche coleretiche e colagoghe.

Questa sinergia di proprietà, la rende una delle piante più utilizzate per il benessere della pelle. Le compresse di Bardana sono ottime per riequilibrare le epidermidi in caso di acne, foruncolosi; e affezioni, come la dermatite seborroica. In tutti i casi elencati, va consigliata anche l’applicazione topica di prodotti cosmetici a base di Bardana: in commercio esistono da prodotti per la pulizia del viso (saponi, detergenti e latti), a creme specifiche per pelli miste e grasse, che contengono i suoi principi attivi per riequilibrare la pelle.

L’attività astringente di questa pianta, va a richiudere i pori della pelle, riducendo l’effetto lucido tipico delle epidermidi miste/grasse, e diminuisce così la formazione di brufoli e punti neri. L’azione batteriostatica, inoltre, aiuta a contrastare il proliferarsi dei microorganismi che tendono a svilupparsi nei casi di acne.

Ritriviamo la Bardana, nelle formul.azioni ad uso interno, in sinergia con piante che aiutano il benessere del fegato e della cistifellea, come il Cardo Mariano e il Carciofo.