Il Pancreas

Il Pancreas

Il Pancreas è una ghiandola collocata nella zona retro-peritoneale, cioè nella zona posteriore alla cavità addominale, con attività sia endocrina, che esocrina: questo significa che i secreti finiranno in parte nel torrente circolatorio; e in parte all’interno di altri organi, o cavità, che comunicano con l’esterno.

E’ un organo dalla forma affusolata, collocato dietro allo stomaco, e lateralmente a sinistra del fegato. La porzione terminale, inoltre, ha contatti con l’ilo e la milza.
Del Pancreas si distinguono 4 parti: la Testa (è la frazione iniziale del pancreas, che appoggia vicino al duodeno, e talvolta vi è addirittura inglobata), il Collo o Istmo (piccola  porzione tra Testa e Corpo), il Corpo (lungo circa una decina di centimetri, è la parte dell’organo di forma appiattita e allungata), e la Coda o porzione caudale (ossia il termine, non più lunga di un paio di centimetri).

Come il fegato è un organo pieno, infatti il nome deriva del greco Pan (tutto) e Krèas (carne).

Pancreas e Funzione Esocrina

Una ghiandola è esocrina quando riversa il suo secreto all’interno di cavità comunicanti con l’esterno, o direttamente all’esterno del corpo umano.

La quasi totalità del Pancreas, circa il 98% dell’organo, ha funzione esocrina. L’unità funzionale di questa porzione è l’Acino Pancreatico, raggruppamento cellulare di forma sferica, e con compito secretore. Ogni cellula acinosa ha una forma piramidale, e ogni acino è formato da circa una cinquantina di queste cellule. La frazione esocrina secerne più di un litro di succo pancreatico al giorno.

I secreti esocrini, sono rappresentati da enzimi che andranno a costituire il succo pancreatico, ad attività digestiva. Questo liquido, è raccolto all’interno del Pancreas nel Dotto Pancreatico, che è il canale principale che attraversa tutta la ghiandola. Il Dotto Pancreatico, poi, sfocia nell’ampolla del Water, e il succo passa da lì, al Dotto Coledoco, per giungere infine al duodeno.

Una ghiandola in grado di produrre enzimi, viene definita “Sierosa”, e nel caso del Pancreas gli enzimi prodotti hanno attività digestiva, e sono costituiti da un insieme di lipasi, amilasi, proteasi e nucleasi.
Le cellule Acinose hanno il compito di produrre precursori di enzimi, cioè enzimi non ancora attivi, che dovranno essere attivati successivamente. Le cellule centro Acinose, invece, secernono una soluzione tampone, ricca in ioni bicarbonato, che arrivata a livello del duodeno, serve a neutralizzare l’acidità del chimo. L’instaurarsi di un pH meno acido nell’intestino tenue, inoltre, rende possibile l’attivazione dei precursori degli enzimi digestivi prodotti dalle cellule acinose.

Quando gli ormoni Secretina e Colecistochinina, danno inizio all’impulso comunicativo, il Pancreas viene stimolato, e inizia a produrre i suoi secreti esocrini.

Pancreas e Funzione Endocrina

Una ghiandola endocrina, è una ghiandola che secerne ormoni, e il cui prodotto viene immesso direttamente all’interno del torrente circolatorio sanguigno.

La funzione endocrina del Pancreas, è permessa da una frazione molto piccola di cellule, che costituiscono circa l’1-2% della totalità della ghiandola. Queste cellule, sono organizzate in piccoli gruppi, chiamate Isole del Langerhans, e riversano il loro secreto all’interno di piccoli capillari ematici al di sotto dell’organo.
Si individuano cinque tipi di cellule, localizzate in punti specifici dell’Isola, e ognuna con un compito specifico.

  • Le cellule Beta: sono localizzate al centro dell’Isola del Langerhans, il compito di secernere insulina, un ormone ipoglicemizzante che ha il compito di andare ad abbassare i livelli di glucosio nel sangue.
  • Le cellule Alfa, ai margini dell’acino, producono Glucagone, ormone che fa aumentare la concentrazione di glucosio nel sangue poiché attiva la glicogenolisi, cioè la scissione di molecole di glicogeno a glucosio.
  • Le Delta, dislocate in tutto l’acino, hanno il compito produrre somatostatina che va a inibire le secrezioni sia di insulina, che di glucagone.
  • Le PP sono rarissime, e rilasciano il Polipeptide Pancreatico, che inibisce lo svuotamento gastrico e rallenta la motilità intestinale.
  • Le Epsilon, che rappresentano meno dell’1% del totale, secernono Grelina, che invece stimola l’appetito.

Quando le cellule Endocrine del Pancreas, non funzionano correttamente, si instaura una malattia cronica, il Diabete.
Esistono due tipologie di Diabete.

Quello di Tipo 1, o Diabete Giovanile, colpisce individui di giovane età, o anche bambini, ed è causato da predisposizione genetica, oppure  da una reazione autoimmune che si scatena contro le cellule Pancreatiche.

Il Diabete di tipo 2, o Diabete Adulto, invece, insorge in individui già adulti, o anziani, ed è causato da deficit fisiologici che insorgono.
Alle persone diabetiche, viene prescritta quindi insulina, da assumere per via intramuscolare, a orari prestabiliti nella giornata, per regolarizzare i quantitativi di zucchero ematico.