Curiosità

Fusti Sotterranei: Rizomi e Bulbi

Fusti Sotterranei: Rizomi e Bulbi

 

 

(Iris a sinistra della Foto; Giacinti a destra)

Fusti sotterranei: Rizomi e Bulbi

I protagonisti di questa foto, sono gli Iris (a sinistra) e i Giacinti (a destra).
Entrambi presentano una particolarità: sono dotati di un fusto modificato, che cresce sotto terra, e che prende il nome di rizoma nel caso degli Iris; bulbo in quello dei Giacinti.

Sì, perché quelli che noi pensiamo essere due tipologie di radici, in realtà non sono altro che fusti adattati che crescono sotto terra.
I rizomi (presenti ad esempio negli Iris di sinistra), sono fusti che si sviluppano orizzontalmente al terreno: nei nodi rivolti in alto rispetto al suolo, originano le foglie; in quelli in basso le radici. I rizomi, crescono continuamente sotto terra, fino a creare un intreccio che può raggiungere anche dimensioni notevoli. Altri esempi di piante con rizoma sono i Mughetti e il Topinambur.

I Giacinti (a destra) presentano invece un fusto modificato chiamato girello, e delle foglie anch’esse particolari, dette catafilli. Nel loro insieme compongono il bulbo. Il girello è un fusto molto corto, per l’assenza di internodi (ossia le zone che ne permettono lo sviluppo). Nella parte superiore, si sviluppano una serie di foglie, i catafilli, con funzione di riserva di nutrienti. Hanno aspetto simile a squame, che fanno assumere la caratteristica forma “a cipolla”del bulbo. Sono in genere biancastre o marroncine, e crescono sotto al terreno. Dal vertice che formano queste foglie, spunta la gemma, che farà sviluppare la pianta al di fuori del terreno. Dalla parte opposta al girello, invece, si trovano le radici.
Esempi di piante con bulbi, sono i Narcisi, i Tulipani, le Cipolle, e i Giacinti.
SEGUIMI E CONDIVIDI SU:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *